promozione
30 posti disponibili in promozione

Mindfulness Summit

Il momento presente

Convegno online | 30 ECM

 

 

Il convegno propone un'analisi approfondita del ruolo che la Mindfulness può avere nella cura di casistiche cliniche come i Disturbi del Comportamento Alimentare, Depressione, Disturbi Ossessivo-Compulsivi, Disturbi del Sonno, e all'interno di quelle condizioni che richiedono un supporto psicologico, ad esempio in presenza di malattie oncologiche, assistenza al fine vita, sessualità consapevole e molto altro. Esperti provenienti da diverse discipline presenteranno ricerche innovative, casi studio e approcci terapeutici che evidenziano l'applicabilità della mindfulness in queste sfide complesse. Particolare attenzione sarà rivolta agli aspetti pratici e alle strategie cliniche per integrare la mindfulness nei trattamenti convenzionali, migliorando l'efficacia e la qualità dell'assistenza. Il convegno mira a fornire uno spazio di scambio di conoscenze e a stimolare una discussione su come la mindfulness possa essere implementata in modo significativo per affrontare le specifiche esigenze di ciascuna area tematica.

 

PROGRAMMA

PRIMO MODULO

Silvia Villani - La mindfulness: dalla teoria alla pratica
Cristiano Crescentini - Neuropsicologia della spiritualità e della meditazione
Maria Teresa Giordano - Stigma sull'obesità e Mindful Eating – Spunti di riflessione e di intervento
Maurizio Bernoni - Il protocollo di Mindfulness MBQR per il minority stress
Roberta Rubbino - Mindfulness nel setting clinico con bambini e adolescenti

 

SECONDO MODULO


Ylenia De Carlo - Mindfulness e Disturbi del Sonno: il Protocollo MBT-I
Elena Vlacos - Il protocollo di psicoterapia della Gestalt orientata alla Mindfulness (MBGT): Un progetto di ricerca per pazienti con ADHD e disturbi del comportamento
Anna Stellari - 10 punti di congiunzione tra Mindfulness e Analisi transazionale
Debora Persico - Creatività e mindfulness

 

TERZO MODULO

Maria Puliatti - Mindfulness ed oncologia
Silvia Bianchi - Mindfulness e accompagnamento al fine vita
Laura Prosdocimo - Mindfulness e Invecchiamento Attivo
Angelo Gemignani - La meditazione mindfulness dalle neuroscienze alla clinica - parte1
Ciro Conversano - La meditazione mindfulness dalle neuroscienze alla clinica - parte2

Programma
Modulo
1
La mindfulness: dalla teoria alla pratica | Silvia Villani
-
Docente
Silvia Villani
Durata Modulo
1h 30m
Modulo
2
Neuropsicologia della spiritualità e della meditazione | Cristiano Crescentini

Negli ultimi decenni stiamo assistendo a una crescente attenzione allo studio della spiritualità nell’ambito della psicologia clinica e delle neuroscienze cognitive. Il presente contributo mette in luce le evidenze finora ottenute relativamente ai correlati neurali della spiritualità e della meditazione, in particolar modo di consapevolezza. Il contributo spazierà dagli studi condotti su esperti in pratiche spirituali e meditative fino a quelli eseguiti su pazienti con patologie neurologiche acquisite o su individui sani mediante tecniche di stimolazione cerebrale. Il costrutto della spiritualità, basilare nell’esperienza umana, risulta caratterizzato da peculiari pattern di attivazione cerebrale e da importanti risvolti concernenti la salute individuale.

-
Docente
Cristiano Crescentini
Durata Modulo
1h 30m
Modulo
3
Stigma sull'obesità e Mindful Eating – Spunti di riflessione e di intervento | Maria Teresa Giordano

La nostra società attribuisce una valenza molto negativa all’obesità, con conseguente attribuzione di stereotipi all’identità della persona che ne è affetta. Tali stereotipi sono spesso interiorizzati dalla persona stessa con ripercussioni importanti sul piano sociale, relazionale, psicologico e della salute.  

Lə psicologə che si occupa del comportamento alimentare, e in particolare che lavora insieme a pazienti con obesità, ha la responsabilità di intervenire clinicamente al fine di superare lo stigma interiorizzato e contribuire ad una nuova cultura di Weight Inclusivity.

La Mindfulness e il Mindful Eating possono dare un contributo valido in questo senso. 

-
Docente
Maria Teresa Giordano
Durata Modulo
1h 30m
Modulo
4
Il protocollo di Mindfulness MBQR per il minority stress | Maurizio Bernoni

Minority Stress è un termine che indica una risposta psicologica e fisiologica dell’organismo all’impatto con le condizioni sociali avverse oggettive (discriminazione e vittimizzazione) a cui è sottoposto chi appartiene a uno stato minoritario culturalmente sanzionato, al conseguente pregiudizio e discriminazione con il conseguente riadattamento o fallimento adattativo.

Gli individui la cui identità/espressione di genere differisce dal sesso/genere assegnato alla nascita e quelli che vivono relazioni intime atipiche possono quindi essere soggette al minority stress mediante cause esterne come la discriminazione o interne come l’eccessiva vigilanza nell’anticipare la stigmatizzazione e l’interiorizzazione delle credenze negative esterne.

Il protocollo MBQR (Mindfulness Based Queer Resilience) è stato progettato per migliorare un sano sviluppo dell’ identità sessuale grazie alla Self Compassion per creare un ambiente interno sicuro e accogliente con atteggiamenti di non giudizio, fiducia e orgoglio della propria identità sessuale e accettazione di sé e alla Mindfulness per fare spazio nella ruminazione e nel rimuginio di quei pensieri che sono fonte di vergogna, inferiorità e indegnità e ci impediscono di vivere serenamente le nostre relazioni e i nostri comportamenti non convenzionali.

-
Docente
Maurizio Bernoni
Durata Modulo
1h 30m
Modulo
5
Mindfulness nel setting clinico con bambini e adolescenti | Roberta Rubbino

La Mindfulness non conosce età. Imparare a stare nel momento presente fin da bambini significa creare e riempire un vero e proprio serbatoio di conoscenze e abilità per il benessere psicologico e fisico. Nella pratica clinica, inserire la Mindfulness sia in caso di disturbi dell’umore o del comportamento, significa quindi aiutare i bambini e i ragazzi a riappropriarsi della loro freschezza e a rifiorire mediante la consapevolezza in modo tale da favorire la comparsa di nuovi comportamenti più funzionali e far si che la ruminazione, l’ossessività o l’impulsività lascino spazio all’apertura mentale, alla curiosità, alla pazienza, alla conoscenza e rispetto del proprio paesaggio interiore. Durante l’intervento si esporranno prima i principi teorici e le evidenze scientifiche dell’utilizzo delle pratiche di Mindfulness nel setting terapeutico con i più piccoli per poi esporre una panoramica circa l’uso delle meditazioni di consapevolezza in presenza di disturbo dell’umore, disturbo ossessivo compulsivo o disturbo del comportamento.

-
Docente
Roberta Rubbino
Durata Modulo
1h 30m
Modulo
6
Mindfulness e Disturbi del Sonno: il Protocollo MBT-I | Ylenia De Carlo

Come funziona il nostro cervello quando dormiamo e come cambia quando sopraggiungono disturbi del sonno? Scopriamo insieme un protocollo basato sulla Mindfulness che ci aiuta a regolare i nostri ritmi a partire dalla consapevolezza di noi stessi.

-
Docente
Ylenia De Carlo
Durata Modulo
1h 30m
Modulo
7
Il protocollo di psicoterapia della Gestalt orientata alla Mindfulness (MBGT): Un progetto di ricerca per pazienti con ADHD e disturbi del comportamento | Elena Vlacos

L’esperienza maturata negli anni della mia pratica meditativa, lo studio delle filosofie orientali, del buddismo e del protocollo di Mindfulness (così come descritto dalle scritture storiche e spirituali e come integrato nel programma di riduzione dello stress di Jon Kabat Zinn nell’MBSR), ha facilitato l'integrazione degli esercizi di meditazione mindfulness con le mie precedenti conoscenze, inclusa la mia formazione professionale come psicoterapeuta della Gestalt.

Il protocollo di esercizi di meditazione mindfulness integrati alla Psicoterapia Gestalt propone un approccio che insegna al soggetto un metodo per interrompere il proprio automatismo comporta-mentale attraverso l'acquisizione di consapevolezza derivante dalla pratica meditativa. L'obiettivo è disattivare il "pilota automatico" e sviluppare una presenza mentale più intensa riguardo alle proprie emozioni, ai bisogni personali e alle dinamiche relazionali quotidiane, indagate dalla prospettiva della Psicoterapia Gestalt.

L'ideazione e l'implementazione del nuovo protocollo denominato Mindfulness Based Gestalt The-rapy (MBGT) ® ha avuto origine nel 2013, quando è stata condotta un'indagine sugli effetti benefici della mindfulness nei sintomi dell'ADHD, focalizzando in particolare l'attenzione sui genitori di bambini affetti da questo disturbo del neurosviluppo. Quest'ultimo, spesso associato a problemati-che comportamentali e psichiatriche degenerative, ha motivato l'avvio di questo approccio terapeu-tico.

Dal 2013, diverse tesi redatte dai miei tirocinanti sono state pubblicate mentre lavoravo all'interno del Centro di Riferimento per l'ADHD di Pavia. In tale contesto, oltre a essere ricercatrice, rico-privo il ruolo di co-relatrice di queste tesi. I risultati delle ricerche condotte sono stati pubblicati e sottoposti a discussione. L'osservazione clinica ha confermato in modo significativo i benefici os-servati sui sintomi di stress e i livelli di consapevolezza dei genitori dei bambini in cura presso il centro ADHD, individuati e trattati da me mediante diversi approcci e interventi.

Nel corso della mia presentazione, verranno dettagliati i vari aspetti del programma MBGT da me sviluppato, con un'analisi approfondita dei risultati ottenuti durante i percorsi con i genitori, con-dotti nel periodo compreso tra il 2013 e il 2020.

-
Docente
Elena Vlacos
Durata Modulo
1h 30m
Modulo
8
Dieci punti di congiunzione tra Mindfulness e Analisi transazionale | Anna Stellari

Cosa può essere utile nel lavoro clinico quanto in quello organizzativo? Come una pratica di psicoterapia e una di consapevolezza possono aiutarci nel lavoro che facciamo? Sono 10 i punti che tratteremo in questo incontro interattivo può dare degli strumenti di riflessione concreti e attuabili nel lavoro di tutti i giorni

-
Docente
Anna Stellari
Durata Modulo
1h 30m
Modulo
9
Creatività e mindfulness | Debora Persico

La Creativity Mindfulness®, un percorso studiato per facilitare lo sviluppo della consapevolezza in modo delicato e positivo, per una presa di coscienza del proprio viaggio attraverso la Vita sulla Terra. Verranno illustrati gli strumenti e i principi su cui si fonda il percorso CM®, uno strumento di esplorazione adatto agli adulti, ai ragazzi e ai bambini.

-
Docente
Debora Persico
Durata Modulo
1h 30m
Modulo
10
Mindfulness e oncologia | Maria Puliatti

Il cancro e il suo trattamento sono associati a una serie di sintomi fisici (ad esempio nausea, affaticamento, dolore, perdita di capelli) e cambiamenti sia temporanei che permanenti a livello fisico aspetto, nonostante il recente sviluppo di terapie mirate e trattamenti biologici che offrono trattamenti efficaci con meno effetti collaterali. La diagnosi e i trattamenti proposti ai pazienti portano con sé paura, confusione, ansia e rabbia comune data la prospettiva di protocolli di trattamento debilitanti e lunghi e interruzione delle normali abitudini di vita. Le difficoltà spesso si estendono oltre il paziente, avendo un impatto emotivo sui familiari e sugli amici. Purtroppo, questo aumento di stress si verifica in un momento in cui potrebbe essercene un bisogno urgente risorse emotive e fisiche per affrontare la malattia. Tra gli interventi per supportare il paziente, la mindfulness può essere utilizzata con grandi vantaggi per gestire gli effetti avversi del trattamento, ridurre o gestire i sintomi della progressione del cancro e per promuovere un coping efficace. Molti studi scientifici negli ultimi anni hanno evidenziato risultati positivi di questo approccio al paziente, suggerendo che la mindfulness dovrebbe essere integrata nella cura dei pazienti affetti da cancro. In questo webinar vedremo una serie di interventi pratici con pazienti oncologici con particolare riferimento al dolore, alla chemioterapia, alla tensione muscolare e alla compassione verso sé stessi.

-
Docente
Maria Puliatti
Durata Modulo
1h 30m
Modulo
11
Mindfulness e accompagnamento al fine vita | Silvia Bianchi
-
Docente
Silvia Bianchi
Durata Modulo
1h 30m
Modulo
12
Mindfulness e Invecchiamento Attivo | Laura Prosdocimo

Le aspettative di vita stanno progressivamente aumentando e risulta sempre più importante aggiungere qualità, oltre al prolungamento dell’esistenza. Quali sono i fattori che favoriscono la salute mente-corpo in età senile? In che modo gli interventi “Mindfulness based” possono intervenire per accrescere la qualità di vita ? Alla saggezza delle pratiche meditative si aggiungono le evidenze scientifiche connesse al “aging”, offrendo spunti significativi per definire percorsi mirati, al fine di promuovere l’attività cognitiva e una condizione di benessere della persona nella fase preziosa della tarda età.

-
Docente
Laura Prosdocimo
Durata Modulo
1h 30m
Modulo
13
La meditazione mindfulness dalle neuroscienze alla clinica - parte 1 | Angelo Gemignani

Negli ultimi decenni, numerosi studi di brain imaging hanno mostrato come la pratica della meditazione possa portare a diversi cambiamenti, che riguardano sia i meditatori esperti che i novizi. È dunque ragionevole sostenere che la meditazione conduca a meccanismi di plasticità neurale, nello specifico in regioni implicate nella regolazione attentiva, emotiva ed interocettiva.

In coloro che praticano meditazione nel tempo, gli studi sembrerebbero indicare in modo pressocché costante modificazioni strutturali e funzionali di diverse regioni cerebrali: a) la corteccia prefrontale, correlata a una maggiore meta-consapevolezza dopo la pratica della meditazione; b) le cortecce sensoriali e l'insula, correlate alla consapevolezza corporea; c) l'ippocampo, implicato nei processi di memoria e quindi di neuroplasticità; d) la corteccia cingolata anteriore (ACC), e) la corteccia medio-cingolata e la corteccia orbitofrontale, correlate alla regolazione del sé e delle emozioni; infine, f) il fascicolo longitudinale superiore e il corpo calloso, fasci di fibre di sostanza bianca coinvolti nella comunicazione intra e interemisferica.

Una delle componenti fondamentali di molte pratiche contemplative è la respirazione. La respirazione nasale lenta sembrerebbe essere uno strumento efficace per raggiungere stati di coscienza non ordinari. In particolare, più il respiro è lento, maggiore è la possibilità di rallentare i ritmi neurali e quindi di modulare il livello di coscienza. Inoltre, la respirazione nasale lenta è in grado di indurre un miglioramento del benessere psicologico, mediante una maggiore capacità di rilassamento che conduce ad una riduzione dei sintomi ansiosi e depressivi. Tutto questo sembra essere sostenuto da uno spostamento della bilancia simpato-vagale verso una predominanza parasimpatica.

In conclusione la fenomenologia della meditazione mindfulness sembra essere il risultato di una fine modulazione psicobiologica, da livello microscopico a quello di network.

-
Docente
Angelo Gemignani
Durata Modulo
1h 30m
Modulo
14
La meditazione mindfulness dalle neuroscienze alla clinica - parte 2 | Ciro Conversano

La pratica della meditazione ed in particolare della mindfulness è sempre più associata ad una vasta gamma di benefici per la salute mentale e fisica, tra cui troviamo, a titolo d’ esempio, la riduzione del distress e dei livelli di ansia e depressione. Le pratiche mindfulness vengono facilitate di solito da professionisti della salute mentale formati nel settore, come medici e psicologi, grazie ai quali sono state integrate in vari contesti clinici. Praticare la mindfulness sembrerebbe efficace nel migliorare la qualità del sonno, la qualità di vita e nel trattare alcune conseguenze negative dei disturbi psichici, inclusi i disturbi dell’umore, i disturbi da abuso di sostanze, i disturbi della sfera ossessivo-ansiosa e dello spettro panico-agorafobico. Gli interventi mindfulness risultano inoltre efficaci nella prevenzione delle ricadute psico-fisiche delle malattie croniche e nella promozione del benessere, particolarmente nelle popolazioni cliniche. Tuttavia, rimangono aperti alcuni interrogativi, necessari, riguardo alle modalità ottimali di implementazione, alla personalizzazione del trattamento ed alla formazione dei professionisti che vogliono operare in tale contesto.

-
Docente
Ciro Conversano
Durata Modulo
1h 30m
Docenti
Silvia Villani
Psicologo/a
Professoressa A.C. presso l’Università di Pisa. Psicologa e psicoterapeuta CBT. Docente e Supervisore AIAMC. Docente in Master universitari e corsi di Perfezionamento per l’insegnamento della Mindfulness e le sue applicazioni. Presso l’IRCCS Fondazione Stella Maris ha sviluppato un modello di… continua
Cristiano Crescentini
Docente Universitario
Professore Associato in Psicologia clinica e Direttore del Master di I livello in Meditazione e Neuroscienze presso l'Università degli Studi di Udine. Psicologo/Psicoterapeuta, PhD in Neuroscienze e Istruttore di interventi basati sulla Mindfulness. 
Maria Teresa Giordano
Psicologo/a
Sono Maria Teresa Giordano, psicologa e psicoterapeuta cognitivo costruttivista Terapeuta EMDR e DBR, Sessuologa F.I.S.S., facilitatrice di Mindfulness e Trainer di MB-EAT. La mia formazione è molto varia, a causa di una forte passione per la psicologia e una curiosità quasi patologica… Se, per… continua
Maurizio Bernoni
Psicologo/a
Laureato in Medicina e Chirurgia. Dopo aver frequentato la Scuola di Agopuntura e Medicina Tradizionale Cinese So Wen e l’Accademia Shiatsu Do, si è avvicinato alle filosofie orientali diventando Istruttore di Interventi basati sulla Mindfulness.Specializzato in Psicoterapia Cognitivo… continua
Roberta Rubbino
Psicologo/a
Psicoterapeuta cognitivo comportamentale, docente, supervisore presso l’Istituto A.T.Beck e responsabile dell’area dedicata all’età evolutiva “Beck for Kids”. Conduttrice di gruppi Mindfulness per pazienti oncologici (MBCT-CA) e di gruppi di Mindfulness per bambini attraverso il protocollo “Il… continua
Ylenia De Carlo
Psicologo/a
Psicologa e Psicoterapeuta ad indirizzo Cognitivo-Comportamentale e Pratictioner EMDR. Perfezionata in “Mindfulness e Tecniche di Meditazione Sportiva” presso il CSEN di Milano nel 2015 e come Mindfulness Facilitator nel 2021. Ha conseguito un master di II livello in “Neuroscienze Cliniche:… continua
Elena Vlacos
Psicologo/a
Sono neuropsicologa clinica e psicoterapeuta ad orientamento Gestalt, ad oggi imprenditrice come CEO del Centro Italiano ADHD, che ho fondato nel 2018.Ho lavorato una decina di anni presso l’IRCCS Mondino di Pavia, presso il centro di riferimento lombardo per l’ADHD in un progetto che ha coinvolto… continua
Anna Stellari
Psicologo/a
Il mio lavoro ha uno spaccato clinico e l’altro organizzativo: il primo dice di me che sono una psicologa, una psicoterapeuta in formazione e un’insegnante di Mindfulness certificata, il secondo dice della mia esperienza in azienda, della formazione alla negoziazione, dell’interesse per le… continua
Debora Persico
Altro
Docente di Disegno e Illustrazione, Comunicazione Visiva, Letteratura per l’infanzia. Conduttrice di letture animate e laboratori per bambini, Istruttrice di Mindfulness Psicosomatica e di Creativity Mindfulness®.Ama ascoltare, osservare e studiare i racconti: la letteratura, la poesia, la fiaba e… continua
Maria Puliatti
Psicologo/a
Psicoterapeuta, Terapeuta Sensomotoria Certificato e Supervisore e Psicologa dell’Emergenza. Formata nell’EMDR dal 2000, è stata supervisore fino al 2018. Lavora nell’ambito del trauma e dell’attaccamento, della psicosomatica di genere, in oncologia e lavoro corporeo nelle patologie autoimmuni,… continua
Eleonora Bianchi
Altro
È responsabile della rieducazione motoria a Villa Miralago organizzando lavori individuali e di gruppo in piscina e palestra. Lavora come insegnante di corsi nuoto ragazzi e acqua gym adulti in collaborazione con società svizzere. Organizza e conduce corsi di ginnastica dolce e di mantenimento… continua
Laura Prosdocimo
Psicologo/a
Psicologa, Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale, Terapeuta Esperta EMDR Practitioner, Terapeuta ACT e insegnante di protocolli Mindfulness tra cui MBSR (programma per la Riduzione dello Stress di Jon Kabat Zinn), MBRP (Mindfulness per le Dipendenze), MAC in ambito sportivo e performance,… continua
Angelo Gemignani
Medico chirurgo
Ph.D., M.D., è uno psichiatra e dottore in psicologia. È attualmente Professore Ordinario di Psicologia Biologica e Psicofisiologia all’Università di Pisa, Direttore del Dipartimento di Neuroscienze e della U.O.C. di Psicologia Clinica presso l'Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana. Inoltre,… continua
Ciro Conversano
Psicologo/a
Professore Associato in Psicologia Dinamica, Università di Pisa. Psicologo, Psicoterapeuta, Specialista in Psicologia Clinica e Ph.D. in Neurobiologia e Clinica dei Disturbi Affettivi. Esperto di applicazione della mindfulness al contesto clinico.  Titoli accademiciProfessore Associato in… continua
Iscrivendoti potrai
Vedere o rivedere l'evento in differita quando vorrai: rimarrà sulla tua area riservata per 12 mesi
Scaricare l'attestato di partecipazione
ISCRIZIONI
Mindfulness Summit (Early Booking)
30 crediti ECM
per tutte le professioni sanitarie
30posti disponibili
209,00 €
Se ti iscrivi entro il 09 Marzo 2024
*Scadenza acquisizione ECM:
23 Mar 2025
Mindfulness Summit (Full Ticket)
30 crediti ECM
per tutte le professioni sanitarie
30posti disponibili in promozione
259,00 €207,20 €
Se ti iscrivi dal 10 Marzo 2024 in poi
*Scadenza acquisizione ECM:
23 Mar 2025
Inoltre avrai accesso a:
Attestato di partecipazione
Attestato ECM
Tutte le professioni sanitarie
Test a risposta multipla
5 tentativi possibili

Ti serve aiuto?

Per le iscrizioni via bonifico, è necessario che la contabile dello stesso venga inviata all’indirizzo email: assistenza@psicologia.io.

Serviranno poi alcuni giorni lavorativi affinché vengano effettuate le verifiche amministrative e il corso possa quindi essere attivato.

L’acquisto con Paypal o carta di credito/debito è invece istantaneo. Se nel processo qualcosa non ha funzionato, e il corso non risulta attivo, può scriverci ad assistenza@psicologia.io

Il test ecm sarà disponibile dalla fine del corso fino alla data di scadenza indicata nella tua area riservata.
Dopo tale data non sarà più possibile ottenere gli ecm.

Per calcolare le tempistiche di visualizzazione dei crediti sui portali Agenas e Cogeaps, è necessario fare sempre riferimento alla data di scadenza del test ECM (e NON alla data in cui è stato superato il test).

Gli accreditamenti relativi al 2022 sono scaduti, mentre per l'accreditamento 2023 la data di scadenza di un test ECM può essere verificata accedendo alla sua area riservata, sotto la voce "Scadenza acquisizione ECM" di fianco al titolo del corso/libro.

Entro 90 giorni a partire da questa data comunicheremo noi i dati dei partecipanti ad Agenas, che provvederà a comunicarli a Cogeaps.

Per test effettuati entro le scadenze del 2022, i crediti saranno successivamente acquisiti da Agenas/Cogeaps e varranno per l'anno 2022; se il quiz viene compilato entro le date indicate per il nuovo accreditamento 2023, i crediti varranno per il triennio 2023-2025.

Gli attestati ECM sono scaricabili fino alla data di scadenza ECM, e hanno valore di documento legale ufficiale che certificazione l’acquisizione dei crediti (anche in caso di controlli).

Per un corso con scadenza ECM 31/1/2024, per esempio, i crediti potranno essere visibili su Agenas (e poi Cogeaps) a partire dal 31/4/2024.

I pagamenti tramite bonifico richiedono innanzitutto l’invio della distinta di avvenuto pagamento alla casella mail assistenza@psicologia.io.

Il corso richiede qualche giorno  lavorativo per essere correttamente caricato all’interno della sua area riservata, il tempo necessario per procedere con la verifica dell’effettiva ricezione del pagamento.

Per i corsi:
Trova il test  ECM per uno specifico corso nella propria area riservata al sito www.psicologia.io  (nome in alto a destra –> I miei corsi -> Vai al corso e inserire per ogni  modulo la spunta di autocertificazione ECM --> scorrere fino al tasto Accedi al test ECM).

Per i libri:
Trova il test ECM per uno specifico libro nella propria area riservata al sito www.psicologia.io  (nome in alto a destra –> I miei corsi --> Vai al libro --> scorrere fino al tasto Accedi al test ECM).

Sia per corsi sia per libri:
sono disponibili 5 tentativi e fino alla scadenza indicata per la compilazione.

Vi sarà anche un questionario di valutazione da compilare.
Una volta completato, potrà scaricare direttamente dal sito il suo attestato ECM.

La comunicazione ad Agenas verrà effettuata entro i 90 giorni successivi alla data di scadenza del corso (indicata all’interno dell’area riservata, sotto la dicitura “Scadenza acquisizione ECM”).

Gli attestati sono scaricabili dalla sua area riservata, secondo questo percorso:  

Nome in alto a destra –> I miei corsi -> Vai al libro/corso  --> scorrere fino al tasto “completa il questionario di valutazione per scaricare l’attestato” 

Dopo aver completato il questionario di gradimento/valutazione, potrà scaricare il documento. 

Gli attestati ECM possono essere scaricati solo fino alla data di scadenza ECM.

Seguendo lo stesso percorso potrà anche scaricare l’attestato di frequenza (che salvo diverse specifiche non richiede il superamento di un quiz).

La fase di editing e montaggio dei video richiede alcuni giorni lavorativi. 

I crediti ECM sono validi per tutte le professioni sanitarie.

Purtroppo no: l’accesso a un quiz ECM sul Psicologia.io è vincolato all’acquisto di un prodotto (un libro o un corso) sul nostro portale.

Al momento non è possibile effettuare acquisti con carta docente.

Le videoregistrazioni e i materiali (slides) vengono caricati nella sua area riservata. Sono necessari alcuni giorni lavorativi dopo la diretta Zoom, per il loro caricamento, e che non tutti i docenti utilizzano slides e/o scelgono di condividerle con i partecipanti.

Per i corsi on demand (cioè che non prevedono dirette Zoom), le videoregistrazioni sono già disponibili sul sito.

Per trovare la sua area riservata faccia il login con la mail e la password scelta in fase di registrazione. In alto a destra vedrà il suo nome: clicchi su "I miei corsi" --> Vai al corso accanto al titolo del corso desiderato. 

Le registrazioni saranno disponibili per 12 mesi.