PFS
Qualifica Richiesta
C
Pubblicazione
1964, 1967, 1992
Somministrazione
15’ – 30’ ca. individuale e collettiva
Destinatari
Bambini dai 4 ai 12 anni, adolescenti e adulti
Componenti
24 vignette per ogni forma
Campione
800 bambini (1948), 813 adolescenti (1970) e 500 adulti (1948) (Svizzera)

CARATTERISTICHE CHIAVE

  • Tempi brevi di somministrazione.
  • Adatto anche alla somministrazione collettiva.

l test di frustrazione di Rosenzweig è una procedura proiettiva per individuare gli schemi di risposta allo stress quotidiano, che sono, com'è noto, molto importanti per l'adattamento sia normale che anormale. Presupposto di base del PFS è che il soggetto proietta se stesso nella situazione stimolo e si identifica con la figura centrale di esso, cioè con il personaggio frustrato in ognuno degli item. Le risposte al PFS possono, quindi, essere prese come esempio del suo repertorio di schemi di reazione in situazioni frustranti.

 


STRUTTURA
 

Il test è composto da 24 disegni tipo fumetto, che rappresentano due persone coinvolte in una situazione leggermente frustrante e facile da verificarsi.
Caratteristiche del viso e altre espressioni di emozione sono deliberatamente omesse nei disegni. Il soggetto viene invitato ad esaminare le situazioni una alla volta, scrivendo, nella nuvoletta lasciata in bianco, la prima risposta appropriata che gli viene in mente.
Come base per la siglatura si presuppone che il soggetto, consciamente o meno, identifichi se stesso con l’individuo frustrato e proietti nelle risposte i propri atteggiamenti. Per definire tali atteggiamenti i punteggi vengono dati per ogni risposta rispetto a due dimensioni principali:

  • la direzione dell’aggressività (verso l’esterno, verso se stesso oppure evitata);

  • il tipo dell’aggressività (dominanza dell’ostacolo, difesa dell’Io e persistenza del bisogno).

Questo reattivo esiste in tre versioni differenti:

  • la forma per bambini, utilizzabile dai 4 ai 12 anni, che tende a fornire indicazioni su come questi reagiscono a situazioni frustranti scolastiche, familiari e sociali;

  • la forma per adolescenti, ove le vignette sono simili a quelle per gli adulti ad eccezione che l’individuo frustrato è ogni volta rappresentato da un adolescente;

  • la forma per adulti.

Perché l'acquisto di test e strumenti psicodiagnostici è regolato da norme etiche e deontologiche?

I test psicodiagnostici e gli strumenti ad essi correlabili richiedono, data la loro particolarità (strumenti di indagine sensibili alle modalità di utilizzo) e finalità (valutazione clinica, a scopi di assunzione, di carriera professionale o scolastica) di essere utilizzati con competenza ed etica professionale.
Giunti Psicologia.io, pur nella missione, che le è propria, di assicurare la massima diffusione degli strumenti pubblicati, ha da sempre subordinato la sua attività editoriale e commerciale al rispetto di norme deontologiche che, nel loro complesso, impegnano autori di test (relativamente alla validità e all'attendibilità), editore (relativamente a queste ultime e alla trasparenza delle informazioni messe a disposizione degli utilizzatori) e professionisti (relativamente alla correttezza e alla riservatezza nell'utilizzo).
Un test non valido o utilizzato male inficia i risultati di una valutazione, danneggiando l'utente finale in primo luogo (paziente, candidato ad una posizione di lavoro o studente). La diffusione non autorizzata, incontrollata e in contesti non congrui mette a repentaglio la validità del test e le sue possibilità di utilizzo future, danneggiando autori, editori, utilizzatori e utenti finali.
 

·  Queste norme sono internazionali?

I principi cui Giunti  Psicologia.io si attiene nel regolamentare la distribuzione dei propri test sono in sintonia con gli Standards for Educational and Psychological Tests, definiti nel 1985 e recepiti da organizzazioni quali l'American Psychological Association (APA), l'American Psychiatric Association (APA), l'American Counseling Association (ACA), l'International Personnel Management Association (IPMA) e l'American Educational Research Association (AREA).

Gli stessi standard sono stati fatti propri dall'European Test Publishers Group (ETPG) e dall'International Test Commission (ITC), organizzazioni internazionali di cui Giunti Psychometrics fa parte.

 

Che impegni mi devo assumere nell'utilizzare un test?

Secondo tali standard, l'utente di test deve assumersi la responsabilità di un acquisto ragionato e di un uso corretto degli strumenti. In particolare deve:

·  Valutare accuratamente, fra gli strumenti di assessment disponibili, quello maggiormente adatto ai propri fini;

·  Richiedere l'acquisto solamente di quei test che si è qualificati, per la propria competenza professionale, ad utilizzare ed interpretare;

·  Seguire le istruzioni per la somministrazione, il calcolo dei punteggi e l'interpretazione, contenute nel manuale di corredo del test;

·  Interpretare i risultati del test tenendo conto di quanto i soggetti esaminati differiscono dal gruppo normativo di riferimento (per genere, età, origine socioculturale ed etnica, ecc.);

·  Non contravvenire mai alle leggi sul copyright, fotocopiando, informatizzando o riproducendo in altro modo una qualsiasi parte del test e delle sue componenti;

·  Conservare i materiali dei test acquistati in luogo sicuro, in modo da impedirne l'uso a personale non qualificato o non autorizzato;

·  Fornire a chi dovrà fare il test ogni informazione riguardo quale uso verrà fatto dei risultati e se e come potrà accedere ad essi;

·  Prendere le precauzioni necessarie perché i risultati di un test siano trattati nel pieno rispetto della privacy del soggetto;

·  Assicurarsi, nel comunicare i risultati di un test, che ogni implicazione ad essi intrinseca sia chiara e compresa da chi riceve l'informazione;

·  Agire di conseguenza qualora si assista ad una cattiva applicazione di test o a una violazione delle leggi sul copyright (ad esempio, informandone l'ente scientifico e professionale di competenza o l'editore).

I prodotti Giunti Psicologia.io sono protetti da copyright?

Tutti i materiali in questo sito web sono protetti da copyright: i prodotti presentati, le pagine informative, i materiali che possono essere scaricati, ecc. 

Cosa devo fare per riprodurre parti di materiale protetto da copyright Giunti Psicologia.io in un'opera (volume o un articolo) di cui sono autore o a fini didattici?

Giunti Psicologia.io concede volentieri autorizzazioni a riprodurre brani scelti, tabelle, grafici, immagini o altro - purché non si ecceda la ragionevolezza della finalità divulgativa, scientifica e didattica - in libri, articoli o materiali di corsi di formazione (lucidi, slides, dispense, ecc.). Per quanto riguarda gli item si autorizza, generalmente, alla riproduzione dei soli item di esempio come presenti nel test. 

Devo fare una ricerca: posso cambiare il formato del test e di conseguenza riprodurlo secondo necessità (ad esempio all'interno di un protocollo clinico)?

In linea generale, Giunti Psicologia.io è disponibile - in funzione della tipologia della ricerca e delle quantità - a realizzare il test nel formato richiesto e a riprodurlo nella quantità desiderata. Autorizzazioni per inserire un test all'interno di un protocollo che comprende altri strumenti possono eccezionalmente essere concesse. 

Posso divulgare test, parti di essi anche compilate o esempi, a persone prive di qualifica professionale specifica?

In linea generale, e in accordo coi principi di etica nell'uso dei test (v. Norme per l'acquisto e l'utilizzo dei test), il professionista non è autorizzato a divulgare e a cedere a terzi materiale Giunti Psicologia.io, confidenziale e protetto da copyright, neanche a fini di interpretazione o valutazione. L'utilità e validità dei test potrebbero infatti esserne gravemente compromesse.
Siamo naturalmente consapevoli che soprattutto ai clinici è spesso richiesto di fornire test o parti di essi (ad esempio un foglio di risposta compilato o esempi degli item di un questionario) in contesti forensi ad avvocati, giudici o periti di parte, oppure allo stesso paziente e ai suoi familiari. La divulgazione di questionari o item di test a fini forensi deve essere concordata nelle sue modalità con Giunti Psychometrics, mentre per quella di altre componenti (manuali, fogli di risposta, di spoglio, ecc.) e per la divulgazione a fini clinici, il professionista si atterrà al proprio codice deontologico, in termini di tutela dello strumento, di rispetto del copyright e di tutela della privacy del paziente o cliente. La cessione dei materiali testistici al paziente o a terzi al di fuori dei contesti forensi non è comunque autorizzata.

Perché non è permesso fotocopiare i test?

Tutti i prodotti di Giunti Psicologia.io (test, strumenti, volume, software, ecc.) sono il frutto di attività di ricerca e studio originali e sono pertanto protetti dalle leggi vigenti, internazionali e italiane, sul diritto d'autore. Essi non sono quindi riproducibili in alcun modo (compresa stampa, fotocopia, microfilm, registrazione audio e memorizzazione elettronica), se non espressamente autorizzato dall'Editore. 

Qualora venga riscontrata una tale violazione, Giunti Psicologia.io si riserva la possibilità di agire in giudizio e, in particolare, di avvalersi di tutte le misure previste nel Capo III del Titolo III della Legge del 22 aprile 1941, n. 633, “Protezione del diritto d'autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.

Generalmente, gli autori di uno strumento psicodiagnostico non ricevono un compenso per il proprio lavoro finché il prodotto non viene venduto. La violazione del diritto d'autore implica quindi un danno economico grave per il creatore dell'opera (autore o curatore dell'adattamento italiano). Il rispetto delle norme che regolano la proprietà intellettuale permette che autori e ricercatori ricevano un compenso per il proprio lavoro.


Danneggiare economicamente Editore ed autori, quindi, compromette la ricerca e lo sviluppo di nuovi test. Potrebbe implicare una grave violazione del diritto alla salute dei cittadini.

Come funziona Giunti Testing?

Dopo aver acquistato i crediti, puoi accedere al portale Giunti Testing all'indirizzo  https://psy-portal.giuntitesting.com/, inserire le tue credenziali e procedere con la creazione di un nuovo cliente o l’assegnazione di un test a un cliente esistente.

 

Creazione o selezione Utente nella sezione Persone

Da Persone potrà selezionare o aggiungere un nuovo utente. I campi obbligatori saranno il codice identificativo e il genere. In caso di invio in auto-somministrazione si consiglia di inserire già in anagrafica l'indirizzo mail. 

 

Assegnazione test

Per assegnare un test, seleziona l'utente nella sezione Persone e fai click sul pulsante blu di “Assegna test”. In basso sarà possibile rinominare il Progetto e scegliere il tipo di somministrazione (inserimento manuale, auto-somministrazione, somministrazione in presenza o anonima). Una volta impostata la modalità di somministrazione premi su Aggiungi test in alto a sinistra. Scegli dal menù a tendina il test da somministrare e flegga il report che desideri visualizzare. Concludi con Assegna Test.

L’inserimento manuale prevede l’inserimento delle risposte raccolte sul foglio di risposta cartaceo da parte del professionista. Scegliendo questa modalità troverà la sezione INSERISCI LE RISPOSTE.

L’auto-somministrazione prevede l'invio al candidato del link per compilare il test direttamente in autonomia. Sarà pertanto necessario premere su INVIA.

La somministrazione in presenza prevede di mettere a disposizione del candidato in diretta il dispositivo dal quale compilare il test. Troverà il tasto SOMMINISTRA.

La somministrazione anonima permette di scaricare un file excel con il link al test e le credenziali di accesso che possono essere inviate in autonomia al paziente dal tasto CREARE.

 

Scoring test

Una volta completato il test, troverai il Progetto in stato di ESEGUITO. A questo punto potrai procedere con lo SCORING. Non appena i punteggi verranno finalizzate, visualizzerà il Progetto in stato di CONCLUSO e sarà possibile cliccare su REPORT. Solo in questa ultima fase verranno effettivamente scalati i crediti dello scoring.

 

GUIDA ALL'UTILIZZO

Per maggiori informazioni consulta i tutorial presenti al seguente link

https://www.youtube.com/playlist?list=PLCATnEQFCLWia8eXgSSxfXcZn98EKqWdg

Dove trovo maggiori informazioni sui livelli di accesso per l'acquisto di test?

Puoi trovare tutte le informazioni relative ai livelli di accesso per l'acquisto di test consultando la nostra "Guida all'acquisto di test" disponibile sulla pagina https://www.psicologia.io/guida-acquisto-dei-test.

91313P - PFS - Manuale di istruzioni (unico per le tre forme)

12,50 €

90101X - PFS - 25 Quaderni per bambini

32,50 € +IVA

90102Y - PFS - 25 Moduli di siglatura (bambini)

32,50 € +IVA

90482M - PFS - 25 Quaderni per adolescenti

67,50 € +IVA

90483N - PFS - 25 Moduli di siglatura (adolescenti)

40,00 € +IVA

90126P - PFS - 25 Quaderni per adulti

67,50 € +IVA

90127Q - PFS - 25 Moduli di siglatura (adulti)

40,00 € +IVA