IMECOT 2022 | International Meeting Of Couple Therapy

Convegno Online | 1-2-3 Dicembre 2022
Terza edizione del meeting internazionale sulla terapia di coppia

40 ECM (per il triennio 2023 - 2025)

IMECOT riunisce in un unico grande evento colleghi e colleghe che lavorano con le coppie da tutto il mondo.

 

19 relatori di fama internazionale

30 ore di formazione online

Accesso alle registrazioni per 12 mesi

Audio in originale e con traduzione simultanea per i relatori e le relatrici stranieri

 

PROGRAMMA

Giovedì 1 dicembre

h. 9-11 | Alessandra Salerno, Aluette Merenda - La coppia oggi. Nuove tendenze 
del vivere insieme

h. 11-13 | Matteo Selvini, Anna Maria Sorrentino - Attaccamento ed incastri di coppia

h. 14-16 | Christopher Clulow - Attaccamento, terapia di coppia e jazz

h. 16-18 | Keith Klostermann - Terapia comportamentale di coppia per disturbi da uso di sostanze: Fondamenti, Metodi e Implementazione

h. 18-20 | Cheri Marmarosh - Quando la terapia individuale danneggia la coppia: L'importanza di mantenere una realtà multipla.

Venerdì 2 dicembre

h. 9-11 | Fabio Monguzzi - L'infedeltà di coppia al tempo del digitale

h. 11-13 | Raffaella Visigalli - Sterilità e infertilità di coppia. Counseling e terapia psicologica prima, durante e dopo un trattamento di PMA

h. 14-16 | Daniel Giunti - Sessualità nella coppia: significati, implicazioni, inquadramento e interventi

h. 16-18 | Acey Mercer - Gender Diversity e terapia di coppia

h- 18-20 | Valeria Fassi - Il denaro nella coppia. Relazioni economiche, relazioni affettive: una lettura sistemico-relazionale.

Sabato 3 dicembre

h. 9-11 | Matteo Radavelli - Il tradimento nella coppia: significati e opportunità da un punto di vista sistemico

h.11-13 | Pietro Barbetta - Sterilità e infertilità di coppia

h. 14-16 | Damian McCann - Pensare sotto fuoco: Terapia di coppia basata sulla mentalizzazione per coppie ad alto conflitto e abusanti

h.16-18 | Shawn Giammattei - Introduzione alla terapia di coppia affermativa LGBT con persone gay, lesbiche, bisessuali e/o transgender

h. 18-20 | Jennifer Olden, Kathryn Rheem - EFT (Terapia Focalizzata sulle emozioni) + Trauma: La terapia di coppia al suo meglio!

 

 

Programma
Modulo
1
La coppia oggi. Nuove tendenze del vivere insieme.

Con Alessandra Salerno e Aluette Merenda.

La lezione verterà sulla psicologia delle relazioni amorose moderne,  percorrendo il ciclo vitale della famiglia (dalla coppia adolescenziale a quella in età anziana). Verranno, in particolare, analizzati alcuni eventi destabilizzanti per le coppie (il tradimento e la recente pandemia), nonchè il fenomeno del poliamore, cercando di tracciare il lavoro clinico con le coppie in crisi.
 

-
Docente
Alessandra Salerno
Aluette Merenda
Durata Modulo
2h 00m
Modulo
2
Attaccamento ed incastri di coppia

Con Matteo Selvini e Anna Maria Sorrentino.

A partire dal tema della scelta del partner, sia come ripetizione di modelli appresi sia come tentativo di cura del bambino ferito che è in tutti noi, i relatori presenteranno un modello degli incastri tossici, in stallo e terapeutici che si producono tra sottotipi di disorganizzazione dell’attaccamento e con gli attaccamenti insicuri organizzati evitanti ed ambivalenti. Una guida utile per lavorare con i partner di pazienti adulti.

-
Docente
Matteo Selvini
Anna Maria Sorrentino
Durata Modulo
2h 00m
Modulo
3
Attaccamento, terapia di coppia e jazz

Con Christopher Clulow.

La musica fa parte della rete di comunicazione in tutte le società e probabilmente precede il linguaggio nel collegare e separare le persone. Questo contributo esplorativo prenderà in considerazione il ruolo che la musica, e il jazz in particolare, può avere nella comunicazione, considerando sia il suo potenziale connettivo che quello dirompente all'interno delle famiglie e delle comunità. Utilizzando un'illustrazione clinica e applicando i concetti delle teorie dell'attaccamento e delle relazioni oggettuali, considererà il jazz come metafora per la psicoterapia di coppia.

-
Docente
Christopher Clulow
Durata Modulo
2h 00m
Modulo
4
Terapia comportamentale di coppia per soggetti con abuso di sostanze: fondamenti, metodi e implementazione

Con Keith Klostermann.

I risultati di numerosi studi condotti negli ultimi quarant'anni hanno costantemente rivelato l'efficacia degli approcci basati sulla coppia e sulla famiglia per l'abuso di droga e alcol. La terapia comportamentale di coppia (BCT) è un approccio congiunto che ha dimostrato costantemente di produrre un minor numero di problemi legati alle sostanze, una maggiore astinenza e un migliore funzionamento diadico rispetto ai trattamenti individuali per le coppie sposate e conviventi. Lo scopo di questa formazione è (a) fornire il razionale teorico per l'uso della terapia di coppia per i pazienti che abusano di sostanze e (b) descrivere i fondamenti teorici e pratici della terapia comportamentale di coppia per i disturbi da uso di sostanze (BCT-SUD) insieme ai componenti chiave di questo intervento, (c) rivedere i criteri di ammissibilità e le controindicazioni e (d) presentare un potenziale modello di implementazione.

-
Docente
Keith Klostermann
Durata Modulo
2h 00m
Modulo
5
Quando la terapia individuale danneggia la coppia:  L'importanza di mantenere una realtà multipla.

Con Cheri Marmarosh.

I terapeuti di coppia lavorano spesso con pazienti che sono anche in trattamento individuale. Sebbene ciò abbia il potenziale di favorire una grande crescita per i pazienti e per la coppia, tale condizione può anche causare problemi nel trattamento quando la collaborazione tra i terapeuti crolla o è inesistente. La maggior parte delle coppie è in difficoltà quando richiede un trattamento e ogni membro della coppia lotta per regolare le proprie emozioni. I membri si impegnano in strategie basate sull'attaccamento che includono il diventare arrabbiati, emotivi e disorganizzati, oppure silenziosi, ritirati e passivamente aggressivi. Spesso ciascun partner incolpa l'altro per le difficoltà della relazione, negando il proprio contributo. La presente presentazione applicherà la teoria dell'attaccamento e la teoria delle relazioni oggettuali per spiegare perché questo accade e fornirà un esempio clinico per evidenziare come il singolo terapeuta crei un enactment quando il terapeuta onora solo la prospettiva del singolo paziente e non prende in considerazione realtà multiple. Il materiale clinico evidenzierà come la coppia possa essere danneggiata quando il terapeuta individuale non riesce a collaborare con il terapeuta di coppia. Verranno esplorate le implicazioni cliniche e di ricerca.

 

-
Docente
Cheri Marmarosh
Durata Modulo
2h 00m
Modulo
6
L'infedeltà di coppia al tempo del digitale

Con Fabio Monguzzi.

Sebbene l’infedeltà non sia un fenomeno nuovo, in questi ultimi decenni con l’avvento dell’era digitale, esso trova nuove forme e nuove occasioni. Per le sue caratteristiche il web è un luogo nel quale le identità posso trovare diverse espressioni, così come i comportamenti e le pratiche online possono essere differenti da quelli propri ai rapporti reali. Ciò può essere molto confondente e rendere ulteriormente complicato definire ciò che può essere inteso come tradimento. Inoltre l’internet affaire può consumarsi anche nelle mura di casa, talvolta anche all’ignara presenza del partner dando forma a una sorta di poligamia digitale. Nel corso del webinar verranno discussi alcuni aspetti di queste nuove forme di infedeltà e considerati principali nodi clinici che ne derivano.

 

-
Docente
Fabio Monguzzi
Durata Modulo
2h 00m
Modulo
7
Sterilità e infertilità di coppia. Counseling e terapia psicologica prima, durante e dopo un trattamento di PMA

Con Raffaella Visigalli.

Il fenomeno dell’infertilità e della sterilità di coppia è in costante crescita in tutti i paesi industrializzati. In Italia, i dati1 pubblicati dal Ministero della Salute, rivelano che circa il 15% delle coppie italiane si confronta con un problema di infertilità.

L’esperienza di non riuscire a concepire un figlio e la comunicazione della diagnosi di infertilità e/o sterilità sono eventi traumatici che, con il tempo, possono portare ad una crisi di vita sia a livello individuale che relazionale nella coppia. L’altalena di emozioni che entra in gioco, se non gestita con efficacia, rischia di compromettere il legame, invece di rafforzarlo. Non solo, la scelta di affidarsi alla medicina e alla scienza può risultare difficile da maturare e, anche quando si decide di intraprendere un trattamento di riproduzione medicalmente assistita (nota come PMA), il percorso è spesso faticoso e non sempre risolutivo del problema.

Come stabilito dalle Linee guida del 2015 – pubblicate ad integrazione della legge 40 del 2004 –le coppie hanno il diritto di ottenere un adeguato supporto psicologico in tutte le fasi del percorso psicologico di fecondazione assistita. Il supporto psicologico è quindi un’opportunità che aiuta le coppie ad affrontare con più risorse questo momento delicato del loro ciclo di vita ed evita la compromissione del rapporto, riducendo le probabilità di sviluppare malessere psichico; inoltre, preserva la qualità del legame e aumenta la possibilità di fare scelte più consapevoli e funzionali in base ai bisogni e alla storia della coppia.

-
Docente
Raffaella Visigalli
Durata Modulo
2h 00m
Modulo
8
Sessualità nella coppia: significati, implicazioni, inquadramento e interventi.

Con Daniel Giunti.

In questo incontro vedremo insieme cosa si intende per sessualità, che ruolo ha questo aspetto nella vita individuale e di coppia; troppo spesso l’intimità fisica è tenuta da parte, data per scontata, analizzata in modo sfuggente e superficiale anche dagli stessi professionisti della salute mentale e delle relazioni di aiuto.

Vedremo in che modo va indagato questo aspetto, quali possono essere le principali problematiche riportate nei nostri studi, e a cosa possono portare – spesso si creano infatti dei circoli viziosi che partono dalla sfera sessuale e vanno poi ad inaridire anche l’intimità “non sessuale” sfociando in un graduale allontanamento dei membri della coppia – ed infine quali sono i tipi di intervento più indicati.

-
Docente
Daniel Giunti
Durata Modulo
2h 00m
Modulo
9
Gender diversity e terapia di coppia

Con Acey Mercer.

Quando si scopre l'identità transgender di un partner, spesso si verificano periodi di confusione, dubbi, aumento dello stress e conflitti relazionali. Questa presentazione illustrerà le migliori pratiche per i professionisti della salute mentale per sostenere le coppie/partner nell'affrontare queste sfide. I partecipanti aumenteranno la loro conoscenza del linguaggio, delle definizioni e delle risorse culturalmente appropriate e svilupperanno una maggiore comprensione delle questioni salienti che esistono per le persone transgender e i loro partner. I partecipanti saranno inoltre incoraggiati a esaminare i presupposti intrinseci che danno forma alle aspettative relative al sesso e al genere e a sfidare la patologizzazione sociale, strutturale, istituzionale e sistemica della diversità di genere. 

-
Docente
Acey Mercer
Durata Modulo
2h 00m
Modulo
10
Il denaro nella coppia: relazioni economiche, relazioni affettive: una lettura sistemico-relazionale.

Con Valeria Fassi.

L’intervento si propone di mettere in evidenza la rilevanza che il denaro ha nella coppia. La psicologia si è occupata poco di questo elemento e quando lo ha fatto, ha posto l’interesse prevalentemente sul significato simbolico. Una lettura sistemica delle coppie e della famiglia permette di rilevare che, oltre agli aspetti relazionali e affettivi, all’interno dei nuclei sono presenti altrettanto importanti rapporti legati al denaro. Ho iniziato ad occuparmi di questo tema lavorando nelle separazioni conflittuali. Quando l’amore non c’è più, il denaro diventa spesso arma di ricatto e di vendetta, coinvolgendo anche i figli. Anche nella terapia di coppia è importante rendersi conto di quanto a volte i problemi economici siano strettamente legati a quelli relazionali ed affettivi, a volte in modo inconsapevole. Nelle relazioni patologiche occupano un aspetto importante. Una lettura sistemico-relazionale permette di leggere meglio la complessità delle situazioni e di attivare alcune strategie specifiche di intervento.

-
Docente
Valeria Fassi
Durata Modulo
2h 00m
Modulo
11
Il tradimento nella terapia di coppia: significati e opportunità da un punto di vista sistemico.

Con Matteo Radavelli.

Il tradimento è una delle più grandi sfide che la coppia possa affrontare. Risulta spesso “mortale” per la coppia stessa, o perché ne determina l’interruzione o perché, pur rimanendo insieme, i due partner ne rimarranno inevitabilmente condizionati; ma siamo sicuri che questo sia sempre vero? E’ possibile che il tradimento venga trasformato da “vincolo” a “risorsa” e che la coppia (ed i suoi componenti) ne esca più forte e coesa di prima?

In questa lecture approfondiremo il tradimento da un punto di vista sistemico relazionale, comprendendo i diversi significati che questo assume, in funzione dei valori costitutivi della coppia. Vedremo le diverse tipologie di tradimento; come comprenderne il significato relazionale ed i principali effetti e incastri che suscita; così da poter utilizzare nuovi punti di vista nel processo terapeutico di ri-narrazione della coppia ed aprire alla possibilità di trasformare il “vincolo” in “risorsa”.

La fase finale sarà dedicata a domande e risposte su quanto esposto.

-
Docente
Matteo Radavelli
Durata Modulo
2h 00m
Modulo
12
Sterilità e infertilità nella coppia

Nell’intervento sistemico la coppia non sono due individui, ma qualcosa sui generis che ha creato un proprio inconscio singolare, depositato nel tempo fin dall’infanzia, ben prima della conoscenza del partner. Le sterilità psicogene spesso fanno emergere alcuni tratti dell’inconscio di coppia. Le sofferenze  attraversate insieme per avere riconoscimenti, i mesi, spesso gli anni, in cui la coppia si è dovuta separare per ragioni di studio, lavoro, carriera. Spesso gli abbandoni subiti, il più delle volte dalle donne, anche proprio per il loro desiderio di coppia non condiviso dal compagno, spesso più attento alla carriera burocratica, politica, manageriale, accademica. Ovvero, spesso incapace di pensarsi come padre entro la carriera, oppure per timore che la carriera diventi l’andate segreta e il varo di cura venga delegato alle donne. Di donne sole, che hanno saputo farsi valere, pur avendo molti figli, se ne conoscono molte. Per esempio la scrittrice e sociologa nigeriana Buchi Emecheta, che nel suo libro Cittadina di seconda classe, racconta di come, con sette figlia a carico, dopo essersi liberata di un marito violento, facendo la lavapiatti di notte nei ristoranti di Londra, sia diventata professore alla School of Oriental and African Studies di Londra e romanziera. Il femminino, in generale, potremmo dire come "principio concreto” possiede un lato dell’immaginario positivo al quale i maschi fanno più fatica ad accedere. Potremmo anche ipotizzare che in un’epoca, come la nostra, dove assistiamo a una calo dell’immaginario e a un vanato del reale, inteso come violenza, guerra, e aggressività, accompagnato da una performatività che si lega anche a uno smodato uso di psicostimolanti, il calo delle natalità necessita di sondare che cosa resta nell’inconscio di una donna che rifiuta o teme di divenire sottomessa all’ingiustizia di un regime familiare patriarcale e oppressivo, che si ripresenta sotto il velo della post-modernità.

-
Docente
Pietro Barbetta
Durata Modulo
2h 00m
Modulo
13
Pensare sotto fuoco: Terapia di coppia basata sulla mentalizzazione per coppie ad alto conflitto e abusanti

Con Damian McCann.

La questione del lavoro psicoterapeutico con le coppie ad alto conflitto e con quelle che subiscono abusi domestici è una questione che continua a sollevare ansie all'interno del nostro campo.

Abbracciare un approccio relazionale offre una prospettiva alternativa ai più familiari interventi terapeutici basati sull'individuo.

Prendendo spunto dalla mia terapia con una coppia di coniugi che si è presentata in crisi a seguito di un episodio di abuso, illustrerò il modo in cui ho affrontato la valutazione, la mia comprensione del loro problema e la base su cui è stata condotta la terapia.

Durante gli otto mesi di trattamento, la coppia ha avuto frequenti interruzioni della comunicazione e mi sono trovato ad utilizzare una serie di tecniche basate sulla mentalizzazione che hanno sostenuto e mantenuto l'alleanza di lavoro. 

Aiutare la coppia a superare gli effetti dannosi dell'abuso, che si ripercuoteva gravemente su di loro e sui loro figli, costituisce un punto focale di questa presentazione.

Verranno esaminate le motivazioni per intraprendere una terapia di coppia in situazioni di violenza domestica e abuso. Gli elementi dinamici della teoria che sostengono la pratica, insieme alle tecniche basate sulla mentalizzazione, progettate per affrontare gli stati mentali disregolati che possono portare a scambi violenti e abusivi, saranno considerati attraverso la presentazione di un caso clinico.

-
Docente
Damian McCann
Durata Modulo
2h 00m
Modulo
14
Introduzione alla terapia di coppia affermativa LGBT con persone gay, lesbiche, bisessuali e/o transgender

Con Shawn Giammattei.

Il Dr. Giammattei presenterà la struttura di base che i terapeuti che lavorano con persone "diverse dal punto di vista del genere o del sesso" (SGD, sexual and gender diverse) nella terapia di coppia devono comprendere per fornire un trattamento di affermazione LGBT. Condividerà i modi per esplorare le proprie convinzioni etero/cis-normative sulla coppia e come queste influenzino i modelli scelti, le domande poste e gli interventi utilizzati. Sebbene le coppie SGD sperimentino molti degli stessi problemi delle altre coppie, esploreremo lo stress minoritario e i fattori di stress unici che influenzano questi problemi in modo approfondito.  Tempo e cornice permettendo, il dott. Giammattei utilizzerà esercizi esperienziali e vignette cliniche per scoprire e utilizzare le basi dell'approccio LGBT affermativo alla terapia di coppia.

Indipendentemente dal modello di terapia di coppia utilizzato, essere un terapeuta di coppia LGBT affirming richiede una comprensione delle proprie narrazioni sessuali e di genere, dell'etero/cisnormatività dei propri modelli, nonché delle questioni chiave che possono avere un impatto sulle coppie in cui uno o più partner sono SGD. Si tratta di andare oltre la semplice visione positiva dei clienti SGD o di avere una certa conoscenza dei problemi più evidenti che le persone SGD devono affrontare; anche se questi aspetti possono essere necessari, non sono sufficienti anche se ci si considera parte della comunità LGBTQ+.  

1) Riconoscere e valutare l'impatto dei pregiudizi personali/sociali ed elencare diversi modi per affrontarli terapeuticamente. 
2) Riconoscere i modi in cui i modelli tradizionali di terapia di coppia possono LGBT per affrontarle.
3) Descrivere le differenze tra l'orientamento sessuale e l'identità di genere e i modi complicati in cui questi si intersecano per le coppie TGE.
4) Dimostrare una comprensione di base di come le esperienze familiari, sociali, culturali, economiche, legali e politiche esacerbino lo stress delle minoranze per le coppie SGD e identificare approcci LGBT affermativi per affrontare l'impatto di questo sulle relazioni delle coppie SGD.
5) Elencare le 3 sfide dello sviluppo che le coppie SGD sperimentano e gli interventi chiave per affrontare queste sfide.


Obiettivi formativi: 1) Riconoscere le narrazioni e i pregiudizi personali sessuali e di genere che possono avere un impatto sulla terapia di coppia con coppie SGD; 2) Valutare l'impatto dei pregiudizi personali/sociali ed elencare diversi modi per affrontarli terapeuticamente; 3) Riconoscere i modi in cui i modelli tradizionali di terapia di coppia possono sostenere le pratiche etero/cis-normative e formulare tattiche di affermazione LGBT per affrontarle; 4) Comprendere le differenze tra l'orientamento sessuale e l'identità di genere e i modi complicati in cui questi si intersecano per le coppie TGE; 5) Dimostrare una comprensione di base di come le esperienze familiari, sociali, culturali, economiche, legali e politiche che esacerbano lo stress delle minoranze per le coppie SGD; 6) Identificare gli approcci LGBT affermativi per affrontare l'impatto delle sfide dello sviluppo sulle relazioni delle coppie SGD e come implementarli all'interno di vari modelli di terapia di coppia. 

 

-
Docente
Shawn Giammattei
Durata Modulo
2h 00m
Modulo
15
EFT (Terapia Focalizzata sulle emozioni) + Trauma: La terapia di coppia al suo meglio!

Con Kathryn Rheem e Jennifer Olden.

In questa formazione verrà sottolineata l'importanza della capacità del clinico di monitorare e rispondere alle esperienze del cliente momento per momento. I partecipanti sapranno come lavorare intrapsichicamente pezzo per pezzo con i sopravvissuti al trauma, per lavorare in senso interpersonale al fine di creare sicurezza e promuoverne la guarigione. I partecipanti impareranno come sostenere il sopravvissuto al trauma nel coltivare il coraggio di cercare conforto e protezione (tensione tra paure e desideri) e come preparare i partner a essere reattivi (un privilegio incredibile ma anche una pressione straordinaria per il partner di un sopravvissuto al trauma). I partecipanti impareranno come rimanere all'interno del processo terapeutico quando i clienti si attivano emotivamente, un risultato comune del trauma, e quando noi, i clinici, ci attiviamo.

Attraverso l'insegnamento e la presentazione di video, vedrete come usare la voce, la riflessione e gli interventi di approfondimento per aiutare i partner a entrare e rimanere in contatto con i loro echi del trauma, per distillare e poi condividere le vulnerabilità l'uno con l'altro al fine di rompere la sensazione familiare ma temuta di isolamento emotivo, un risultato comune di un trauma duraturo.

I partecipanti saranno in grado di:

1. Lavorare con il trauma in coppia, prestando attenzione ad aumentare e/o contenere le emozioni e lavorando all'interno della "finestra terapeutica" sia a livello individuale che relazionale.

2. Lavorare con le emozioni "momento per momento" con l'obiettivo generale di facilitare il legame e la risoluzione del trauma e di modificare in modo positivo e duraturo le capacità di regolazione degli affetti e i modelli di sé e dell'altro.

3. Comprendere l'impatto del trauma da una prospettiva di attaccamento, con attenzione ai fattori di sviluppo e, più in generale, alla valutazione e all'intervento sulla salute mentale.

-
Docente
Jennifer Olden
Kathryn Rheem
Durata Modulo
2h 00m
Docenti
Daniel Giunti
Psicoterapeuta
Psicologo, psicoterapeuta e sessuologo, nel 2013 fonda a Firenze il Centro Integrato di Sessuologia Il Ponte, una realtà clinica in cui ad oggi lavorano in equipe multidisciplinare oltre 20 professionisti della salute sessuale. È ideatore della pagina ig @sessuologia che ad oggi conta quasi mezzo… continua
Fabio Monguzzi
Psicoterapeuta
Fabio Monguzzi, psicologo e psicoterapeuta, vive e lavora a Milano, Italy. Libero professionista, si occupa di psicoterapia individuale e di coppia e svolge attività di supervisione e di insegnamento presso Centri e Istituti di formazione. E' International Member of the Tavistock Institute of… continua
Pietro Barbetta
Psicoterapeuta
Pietro Barbetta è Direttore del Centro Milanese di Terapia della Famiglia.Insegna Teorie psicodinamiche all’Università di Bergamo, membro di World Association for Cultural Psychiatry (WACP) e Presidente della sezione Lombardia di International Society for Psychological and Social Approach to… continua
Anna Maria Sorrentino
Psicoterapeuta
Psicologa e psicoterapeuta, è codirettore della Scuola di Psicoterapia Mara Selvini Palazzoli, è stata membro dell’équipe di terapia e ricerca diretta da Mara Selvini Palazzoli. È esperta di problemi dell’infanzia e della malattia invalidante (Figli disabili 2006). Sulle patologie dello sviluppo… continua
Matteo Selvini
Psicoterapeuta
Matteo Selvini, psicologo e psicoterapeuta, è codirettore della Scuola di psicoterapia “Mara Selvini Palazzoli”. Ha una particolare competenza nella presa in carico di adolescenti difficili, nel campo dei segreti familiari, nella ricerca sui risultati delle terapie familiari e di disturbi di… continua
Christopher Clulow
Psicoterapeuta
Christopher Clulow, PhD, è consulente psicoterapeuta psicoanalitico di coppia, Senior Fellow del Tavistock Institute of Medical Psychology, ex direttore del Tavistock Relationships di Londra e Fellow del Centre for Social Policy di Dartington. Ha all'attivo diverse pubblicazioni sulle relazioni di… continua
Alessandra Salerno
Psicoterapeuta
Alessandra Salerno è psicoterapeuta, professore associato di Psicologia dinamica presso il  Dipartimento di Scienze psicologiche, pedagogiche dell’esercizio fisico e della formazione, dell’Università degli Studi di Palermo. Tra le sue pubblicazioni: Vivere insieme. Tendenze e trasformazioni della… continua
Aluette Merenda
Psicoterapeuta
Aluette Merenda è psicoterapeuta, ricercatore di Psicologia dinamica presso il  Dipartimento di Scienze psicologiche, pedagogiche dell’esercizio fisico e della formazione, dell’Università degli Studi di Palermo. Attualmente, svolge la sua attività clinica in Italia e in Inghilterra. Tra le sue… continua
Keith Klostermann
Psicoterapeuta
Il Dr. Keith Klostermann è un esperto di fama internazionale e consulente nell'uso della terapia comportamentale di coppia per i disturbi da uso di sostanze (BCT-SUD). Il Dr. Klostermann è abilitato sia come consulente di salute mentale che come terapeuta di coppia e familiare. Inoltre, è un… continua
Robert-Jay Green
Psicoterapeuta
Robert-Jay Green, PhD, è professore emerito del programma di dottorato in psicologia clinica presso la California School of Professional Psychology (CSPP) di San Francisco. È stato anche fondatore e direttore del centro di ricerca e politica pubblica LGBTQ della CSPP dal 2006 al 2013. Oltre a… continua
Matteo Radavelli
Psicoterapeuta
Psicologo e psicoterapeuta sistemico relazionale. Coordina 8 centri di psicoterapia e ne supervisiona 11 tra Lombardia, Piemonte, Liguria ed Emilia Romagna. Si occupa di problematiche relazionali svolgendo terapie familiari, di coppia ed individuali. E’ autore del libro “oltre il tradimento - la… continua
Pietro Barbetta
Psicoterapeuta
Pietro Barbetta è Direttore del Centro Milanese di Terapia della Famiglia.Insegna Teorie psicodinamiche all’Università di Bergamo, membro di World Association for Cultural Psychiatry (WACP) e Presidente della sezione Lombardia di International Society for Psychological and Social Approach to… continua
Valeria Fassi
Psicoterapeuta
Psicologa, psicoterapeuta, mediatrice familiare e formatrice. Dopo essersi formata alla psicoterapia sistemico-relazionale con Mara Selvini Palazzoli, Luigi Boscolo e Gianfranco Cecchin, ha lavorato nei servizi pubblici della città di Milano dal 1975 al 2007, svolgendo sia attività cliniche che… continua
Cheri Marmarosh
Psicoterapeuta
La dottoressa Cheri L. Marmarosh è professore di ricerca presso la Divine Mercy University e direttore del Centro internazionale di psicologia della spiritualità e della salute mentale.  Attualmente collabora con i ricercatori del McLean Hospital che studiano la spiritualità e la salute mentale e… continua
Damian McCann
Psicoterapeuta
Damian McCann, D.Sys.Psych, è uno psicoterapeuta psicoanalitico di coppia che lavora come responsabile dell'apprendimento e dello sviluppo presso il Tavistock Relationships di Londra ed è membro aggiunto della facoltà dell'International Psychotherapy Institute (IPI) di Washington. È anche… continua
Jennifer Olden
Psicoterapeuta
Jennifer Olden, LMFT, supervisore e terapeuta EFT certificato ICEEFT.  Negli ultimi nove anni ha formato centinaia di psicoterapeuti alla Terapia Focalizzata sulle Emozioni, sia online che di persona. È co-creatrice dell'EFT Lab, una serie online sull'EFT che ha vinto numerosi premi, e co-… continua
Kathryn Rheem
Psicoterapeuta
Kathryn Rheem, Ed.D., LMFT, è formatrice, supervisore e terapeuta certificata EFT. Negli ultimi 12 anni ha formato centinaia di clinici della salute mentale alla Terapia Focalizzata sulle Emozioni a livello nazionale e internazionale. È direttrice del Centro di Washington Baltimora per l'EFT e… continua
Shawn Giammattei
Docente Universitario
Shawn V. Giammattei, PhD, è uno psicologo clinico abilitato in California, USA e fondatore del Gender Health Training Institute e della TransFamily Alliance. È specializzato nel lavoro con le coppie e le famiglie GLBTQ, con particolare attenzione alle questioni specifiche che si presentano alle… continua
Acey Mercer
Psicoterapeuta
Acey Mercer, LMSW, è specializzato nella formazione professionale e nello sviluppo di politiche e programmi di studio relativi alle migliori pratiche di affermazione con le popolazioni LGBQIAP+, transgender, gender nonconforming, non-binary e gender expansive. Il Dr. Mercer è consulente senior del… continua
Iscrivendoti potrai
Vedere o rivedere l'evento in differita quando vorrai: rimarrà sulla tua area riservata per 12 mesi
Scaricare l'attestato di partecipazione

ISCRIZIONI

Registrati al Corso On Demand per 300,00 € 40 crediti ECM
per tutte le professioni sanitarie
La scadenza per ottenere gli ECM relativi a questo corso è il: 30 Dic 2023
Corso acquistabile entro il: 15 Dic 2023
Inoltre avrai accesso a:
Attestato di partecipazione
Attestato ECM
Tutte le professioni sanitarie
Test a risposta multipla
5 tentativi possibili
  • ottenere 40 ECM per il triennio 2023-2025 se compili il questionario entro il 30/12/2023
  • acquistare l'intero convegno, per una formazione di 3 giorni
  • usufruire delle registrazioni dei seminari disponibili per 12 mesi sulla tua area riservata
  • scaricare tutti i materiali messi a disposizione dai docenti
  • ottenere l'attestato di partecipazione

Ti serve aiuto?

Troverai le registrazioni dei seminari entro pochi giorni nella tua area riservata.
Le registrazioni sono disponibili per 12 mesi.
Gli interventi in lingua straniera saranno disponibili sia in lingua originale, sia con la traduzione montata.

Il test ecm sarà disponibile dalla fine del corso fino alla data di scadenza indicata nella tua area riservata.
Dopo tale data non sarà più possibile ottenere gli ecm.

Bisogna sempre fare riferimento alla data di scadenza del test ECM per calcolare le tempistiche di accreditamento (e NON alla data in cui è stato superato il test). La data di scadenza di un test ECM può essere verificata accedendo alla sua area riservata, sotto la voce "Scadenza acquisizione ECM" di fianco al titolo del corso.
Entro 90 giorni a partire da questa data comunicheremo i dati dei partecipanti al provider, che poi provvederà ad inviarli ad Agenas. I crediti saranno successivamente acquisiti da Cogeaps e varranno per il triennio 2020-2022.

Dunque, consideri queste tempistiche per capire quando potrà vedere i suoi crediti caricati all’interno della sua pagina di Cogeaps.

In ogni caso, se ha scaricato l'attestato di acquisizione ECM del suddetto corso, vale come certificazione dei crediti acquisiti.

I pagamenti tramite bonifico richiedono innanzitutto l’invio della distinta di avvenuto pagamento alla casella mail assistenza@psicologia.io.

Il corso richiede qualche giorno  lavorativo per essere correttamente caricato all’interno della sua area riservata, il tempo necessario per procedere con la verifica dell’effettiva ricezione del pagamento.

Trova tutte le registrazioni e i materiali che i docenti mettono a disposizione sulla sua area riservata.

Per trovare la sua area riservata, acceda al sito www.psicologia.io. In alto a destra vedrà il suo nome: clicchi su I miei corsi --> Vai al corso accanto al titolo del corso desiderato.
Le registrazioni saranno disponibili per 12 mesi.

In caso di corso ECM, sulla stessa area, troverà anche il questionario ECM.

Per i corsi:
Trova il test  ECM per uno specifico corso nella propria area riservata al sito www.psicologia.io  (nome in alto a destra –> I miei corsi -> Vai al corso e inserire per ogni  modulo la spunta di autocertificazione ECM --> scorrere fino al tasto Accedi al test ECM).

Per i libri:
Trova il test ECM per uno specifico libro nella propria area riservata al sito www.psicologia.io  (nome in alto a destra –> I miei corsi --> Vai al libro --> scorrere fino al tasto Accedi al test ECM).

Sia per corsi sia per libri:
sono disponibili 5 tentativi e fino alla scadenza indicata per la compilazione.

Vi sarà anche un questionario di valutazione da compilare.
Una volta completato, potrà scaricare direttamente dal sito il suo attestato ECM.

La comunicazione ad Agenas verrà effettuata entro i 90 giorni successivi alla data di scadenza del corso (indicata all’interno dell’area riservata, sotto la dicitura “Scadenza acquisizione ECM”).