Corso On Demand

Bucare lo schermo. Psicoanalisi e oggetti digitali

Bucare lo schermo. Psicoanalisi e oggetti digitali

BUCARE LO SCHERMO. PSICOANALISI E OGGETTI DIGITALI
Dialogo con l'autore Roberto Pozzetti e Giuseppe Craparo,
Valentina Sturli, Viviana Faschi

Mercoledì 26 Gennaio 2022, h. 21.30 - 22.30
 

Nella nostra vita diventano sempre più indispensabili i dispositivi digitali: computer, smartphone, tablet, consolle. La pandemia ha semplicemente accelerato un percorso di digitalizzazione del mondo che altrimenti si sarebbe verificato più lentamente. Un giudizio morale si abbatte spesso su questi oggetti. Alcuni scorgono nel mondo virtuale un luogo pericoloso in quanto metterebbe in scacco i tradizionali valori educativi poiché le giovani generazioni ne verrebbero influenzate negativamente.

Anche fra gli psicoanalisti si riscontrano posizioni variegate nei confronti del mondo digitale che vanno da quella dei tecnofobici a quella di chi ne è sorprendentemente entusiasta. Si tratta, invece, di sospendere qualunque giudizio e di trovare semmai il modo di smarcarsi dalla fissazione sugli schermi per giungere all'incontro in carne e ossa. Questo libro si rivolge sia ai clinici interessati alle implicazioni della diffusione del digitale sulla pratica della psicoanalisi sia a genitori e docenti di bambini e adolescenti che si trovano spesso alle prese con gli oggetti digitali. Il libro si presta a essere letto integralmente oppure scegliendo dei capitoli di specifico interesse.

Metodologia didattica

Dialogo con l'autore Roberto Pozzetti, Giuseppe Craparo, Valentina Sturli, Viviana Faschi

Docenti
Roberto Pozzetti
Psicoterapeuta
Roberto Pozzetti esercita come psicoanalista a Como. E’ professore a contratto di psicologia alla LUDeS Campus Lugano e UCM Malta. E’ membro della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi e dell’Associazione Mondiale di Psicoanalisi. Presidente dell'Associazione di Promozione Sociale InOut, è stato Referente per la provincia di Como dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia. Lavora come Consulente… continua
Giuseppe Craparo
Docente Universitario
Giuseppe Craparo è dottore di ricerca in Psicologia, psicoterapeuta, psicoanalista e docente di Psicologia clinica presso la facoltà di Scienze dell’uomo e della società dell’Università “Kore” di Enna. È inoltre socio fondatore della Società italiana di psicodiagnostica clinica (SIPDC), membro ordinario dell’American Psychological Association (APA) e dell’Associazione italiana di psicologia (AIP… continua
Valentina Sturli
Altro
Valentina Sturli, formatasi come studiosa di lettere classiche alla Scuola Normale Superiore di Pisa, è dottore di ricerca in Scienze filologiche, linguistiche e letterarie all’Università di Padova e a Sorbonne Université, dove ha insegnato per tre anni presso il Dipartimento di Studi Italianistici. Ha inoltre conseguito una Laurea in Psicologia Clinica all’Università di Firenze, e si interessa… continua
Viviana Faschi
Altro
Viviana Faschi è nata a Varese. Lauree in Storia del teatro e in Filosofia, un dottorato in Medicina clinica e sperimentale e Medical Humanities con una tesi sulla causalità della follia tra filosofia e psicoanalisi lacaniana. Suoi articoli sono usciti, tra le altre, sulle riviste: Medicina Historica, Metabasis, Heliopolis, Enthymema. Ha curato il volume edito da Orthotes (2020): “L’insondabile… continua
Programma
1
Modulo
Bucare lo schermo. Psicoanalisi e oggetti digitali

Dialogo con l'autore Roberto Pozzetti e Giuseppe Craparo, Valentina Sturli, Viviana Faschi

-
Relatore
Roberto
Pozzetti
Giuseppe
Craparo
Valentina
Sturli
Viviana
Faschi
Durata Modulo
1 ora

ISCRIZIONI
Registrati al Corso On Demand gratuito

Materiale didattico:
video

Ti serve aiuto?

Troverai le registrazioni dei seminari entro pochi giorni nella tua area riservata.
Le registrazioni sono disponibili per 12 mesi.
Gli interventi in lingua straniera saranno disponibili sia in lingua originale, sia con la traduzione montata.

Il test ecm sarà disponibile dalla fine del corso fino alla data di scadenza indicata nella tua area riservata.
Dopo tale data non sarà più possibile ottenere gli ecm.