Evento in Presenza

Open Dialogue: Le pratiche dialogiche della terapia familiare - Presenza

24 Febbraio 2024
|
Torino
10 ECM
Copertina
Evento in Presenza

Open Dialogue: Le pratiche dialogiche della terapia familiare - Presenza

EVENTO IN PRESENZA
 

Con MARIA LAURA VITTORI e FRANCESCA DE GREGORIO
 

Torino - Open 011, Corso Venezia 11
 

24 Febbraio 2024
dalle 9.30 alle 17.30
 

10 ECM

 

Dalla tradizione finlandese del “trattamento adattato al bisogno” di Alanen, si è sviluppato il Dialogo Aperto a opera di Jakko Seikkula, una forma di risposta democratica ai problemi della salute mentale. Teoricamente essenziali allo sviluppo dell’approccio sono stati i fondamenti della terapia familiare collaborativa, rispondenti alle esigenze della seconda cibernetica e del pensiero post-moderno, l’attitudine esperienziale riflessiva e plurale di Tom Andersen, oltre agli apporti di Bachtin, Shotter, Martin Buber e Bateson.
Il seminario si svilupperà in due parti, interconnesse: la prima dedicata all’ amplificazione dell’ascolto e della funzione riflessiva, personale e incarnata, tramite scambi esperienziali in sala; la seconda dedicata alla illustrazione dei sette principi e dei dodici elementi dialogici con attenzione alla riconnessione teorica dell’approccio alla tradizione relazionale della cura.

 

L'evento sarà anche trasmesso esclusivamente online. Per partecipare online, puoi iscriverti qui Open Dialogue: Le pratiche dialogiche della terapia familiare | Psicologia.io

Programma Evento
Giorno
1
-

Con Maria Laura Vittori e Francesca De Gregorio.

Dalla tradizione finlandese del “trattamento adattato al bisogno” di Alanen, si è sviluppato il Dialogo Aperto a opera di Jakko Seikkula, una forma di risposta democratica ai problemi della salute mentale. Teoricamente essenziali allo sviluppo dell’approccio sono stati i fondamenti della terapia familiare collaborativa, rispondenti alle esigenze della seconda cibernetica e del pensiero post-moderno, l’attitudine esperienziale riflessiva e plurale di Tom Andersen, oltre agli apporti di Bachtin, Shotter, Martin Buber e Bateson.
Il seminario si svilupperà in due parti, interconnesse: la prima dedicata all’ amplificazione dell’ascolto e della funzione riflessiva, personale e incarnata, tramite scambi esperienziali in sala; la seconda dedicata alla illustrazione dei sette principi e dei dodici elementi dialogici con attenzione alla riconnessione teorica dell’approccio alla tradizione relazionale della cura.
Dove

Open 011
Corso Venezia 11
10147 Torino TO
Italia

Apri la Mappa
ISCRIZIONI

NON DISPONIBILE