promozione
29 posti disponibili in promozione

Parent Training e ACT: l’esperienza genitoriale difficile

Oltre il comportamento per promuovere nuovi comportamenti secondo le tre generazioni dell’approccio cognitivo comportamentale

Descrizione

Il Parent Training per i disturbi dell’età evolutiva ha mostrato negli ultimi decenni la sua efficacia attraverso centinaia di ricerche sperimentali e di studi clinici.

Dal momento che in età evolutiva uno dei contesti più significativi del bambino e del ragazzo è la famiglia, sono stati messi a punto programmi nei quali una parte del lavoro viene svolta dai genitori sotto la supervisione del terapeuta. Tuttavia, non sempre i risultati raggiunti in studio dallo specialista generalizzano ai naturali contesti di vita.

Dopo un’introduzione teorica, il corso descriverà questi programmi attraverso la presentazione di casi clinici trattati in un contesto di parent training secondo le tre generazioni dell’approccio cognitivo comportamentale a confronto. In particolar modo verrà descritto l’evitamento esperienziale come chiave per comprendere e affrontare i limiti del parent training comportamentale attraverso una introduzione teorica al modello dell'Acceptance and Commitment Therapy (ACT).

Un Parent Training integrato con i principi dell’ACT persegue lo scopo di aumentare nei genitori l’accettazione delle esperienze personali correlate alla disabilità o al disagio del figlio e ai suoi comportamenti problematici in un contesto di accoglienza e accettazione, tenendo conto anche dei bisogni psicologici e dei valori degli stessi. Questo modello può favorire la compliance del genitore nel seguire le indicazioni educative fornite attraverso nuove e efficienti alternative, tra cui l’accettazione, la mindfulness, la defusione cognitiva (cognitive defusion), i valori (values) e l’impegno nell’azione (committed action).

 

Obiettivi

Al termine del corso il partecipante sarà in grado di:

● aiutare i genitori a svolgere adeguate osservazioni occasionali, sistematiche e analisi funzionali sul figlio;

● aiutare i genitori ad utilizzare strumenti di intervento sugli antecedenti nella loro relazione con il figlio;

● aiutare i genitori ad utilizzare strumenti di intervento sui conseguenti nella loro relazione con il figlio;

● aiutare i genitori ad utilizzare strumenti di intervento sugli aspetti emotivi, motivazionali e relazionali del figlio;

● aiutare i genitori a valutare l’efficacia del lavoro svolto a livello individuale, di coppia e di gruppo

● aiutare i genitori a riconoscere, guardare dalla giusta distanza ed accogliere emozioni e pensieri difficili e dolorosi secondo l’approccio ACT

● aiutare i genitori a connettersi con i propri valori e scegliere e mettere in atto azioni significative secondo l’approccio ACT

 

Destinatari

Il corso è aperto a: psicologi, psicoterapeuti, medici con specializzazione in psichiatria, pediatria, neuropsichiatria infantile, psicologia clinica.

 

 

PRIMO MODULO

Docente: Fabio Celi

Dall’ “addestramento” dei genitori al loro coinvolgimento nel lavoro terapeutico

● I metodi cognitivo comportamentali di base nel parent training e il riadattamento di questi metodi alla luce delle ultime conoscenze delle caratteristiche dei bambini con ADHD

● Punizione: la convitata di pietra

● Le più recenti forme di parent training nei disturbi esternalizzanti

● Le più recenti forme di parent training nei disturbi internalizzanti

● Esempi clinici

● Il parent training mentalizzato

● La prevenzione dell’abbandono della terapia

● La genitorialità e il lavoro sulle emozioni

● Esempi clinici

● Una finestra sulla terza generazione

 

 

SECONDO MODULO

Docenti: Marta Schweiger; Elena Malaspina

Aprirsi alla propria esperienza per scegliere: l’Acceptance and Commitment Therapy applicata alla genitorialità difficile

 

L’approccio di terza generazione

● L'evitamento esperienziale come chiave per comprendere e affrontare i limiti del Parent Training comportamentale

● Breve introduzione al modello dell'Acceptance and Commitment Therapy (ACT): la visione della psicopatologia e delle difficoltà psicologiche e i 6 processi dell'hexaflex

 

Applicazioni pratiche

● Definire gli obiettivi del parent training in un'ottica ACT e declinare i sei processi dell'hexaflex rispetto alla genitorialità

● Cenni sul setting e la postura del terapeuta ACT di fronte al genitore in difficoltà

● Gli strumenti dell'ACT (l’utilizzo della matrice ACT, esercizi esperienziali, pratiche di mindfulness, metafore)

● Un approccio contestualista-funzionale: l'integrazione fra ACT e procedure di modificazione del comportamento

 

Esempi clinici

● Parent training in gruppo per genitori di bambini con disturbi esternalizzanti in un contesto pubblico: l'esperienza al Policlinico di Milano

● Parent training in contesto privato: un percorso con il singolo genitore o la coppia

Programma
Modulo
1
Dall’ “addestramento” dei genitori al loro coinvolgimento nel lavoro terapeutico | Fabio Celi

● I metodi cognitivo comportamentali di base nel parent training e il riadattamento di questi metodi alla luce delle ultime conoscenze delle caratteristiche dei bambini con ADHD

● Punizione: la convitata di pietra

● Le più recenti forme di parent training nei disturbi esternalizzanti

● Le più recenti forme di parent training nei disturbi internalizzanti

● Esempi clinici

● Il parent training mentalizzato

● La prevenzione dell’abbandono della terapia

● La genitorialità e il lavoro sulle emozioni

● Esempi clinici

● Una finestra sulla terza generazione

-
-
Docente
Fabio Celi
Durata Modulo
6h 00m
Modulo
2
Aprirsi alla propria esperienza per scegliere: l’Acceptance and Commitment Therapy applicata alla genitorialità difficile | Marta Schweiger e Elena Malaspina

L’approccio di terza generazione

● L'evitamento esperienziale come chiave per comprendere e affrontare i limiti del Parent Training comportamentale

● Breve introduzione al modello dell'Acceptance and Commitment Therapy (ACT): la visione della psicopatologia e delle difficoltà psicologiche e i 6 processi dell'hexaflex

 

Applicazioni pratiche

● Definire gli obiettivi del parent training in un'ottica ACT e declinare i sei processi dell'hexaflex rispetto alla genitorialità

● Cenni sul setting e la postura del terapeuta ACT di fronte al genitore in difficoltà

● Gli strumenti dell'ACT (l’utilizzo della matrice ACT, esercizi esperienziali, pratiche di mindfulness, metafore)

● Un approccio contestualista-funzionale: l'integrazione fra ACT e procedure di modificazione del comportamento

 

Esempi clinici

● Parent training in gruppo per genitori di bambini con disturbi esternalizzanti in un contesto pubblico: l'esperienza al Policlinico di Milano

● Parent training in contesto privato: un percorso con il singolo genitore o la coppia

-
-
Docente
Marta Schweiger
Elena Malaspina
Durata Modulo
6h 00m
Docenti
Fabio Celi
Psicologo/a
Fabio Celi è Psicologo e psicoterapeuta. È stato Primario psicologo nell'ASL di Massa e Carrara dal 2005 al 2018. È stato Docente di Psicologia Clinica nelle Università di Parma e di Pisa. Attualmente è Docente di Psicoterapia cognitivo comportamentale in età evolutiva nelle Scuole di… continua
Marta Schweiger
Psicologo/a
Psicologa e Psicoterapeuta, ha approfondito gli approcci dell’Analisi del Comportamento, dell’Acceptance and Commitment Therapy e della Mindfulness per il benessere e la cura degli esseri umani. È socio fondatore del Centro Interazioni Umane di Milano, dove svolge la sua attività clinica con… continua
Elena Malaspina
Psicologo/a
Psicologa e Psicoterapeuta, si occupa in ambito clinico e formativo dell'approfondimento e dell'applicazione delle terapie comportamentali di terza generazione. Socia di ACT-Italia, collabora con IESCUM presso l’Unità di Neuropsichiatria del Policlinico di Milano come conduttrice di gruppi di… continua
Iscrivendoti potrai
Vedere o rivedere l'evento in differita quando vorrai: rimarrà sulla tua area riservata per 12 mesi
Scaricare l'attestato di partecipazione
ISCRIZIONI
Iscrizione al corso
SENZA ECM
29posti disponibili in promozione
149,00 € +IVA119,20 € +IVA
Inoltre avrai accesso a:
Attestato di partecipazione

Ti serve aiuto?

Per le iscrizioni via bonifico, è necessario che la contabile dello stesso venga inviata all’indirizzo email: assistenza@psicologia.io.

Serviranno poi alcuni giorni lavorativi affinché vengano effettuate le verifiche amministrative e il corso possa quindi essere attivato.

L’acquisto con Paypal o carta di credito/debito è invece istantaneo. Se nel processo qualcosa non ha funzionato, e il corso non risulta attivo, può scriverci ad assistenza@psicologia.io

La fase di editing e montaggio dei video richiede alcuni giorni lavorativi. 

Al momento non è possibile effettuare acquisti con carta docente.

Le videoregistrazioni e i materiali (slides) vengono caricati nella sua area riservata. Sono necessari alcuni giorni lavorativi dopo la diretta Zoom, per il loro caricamento, e che non tutti i docenti utilizzano slides e/o scelgono di condividerle con i partecipanti.

Per i corsi on demand (cioè che non prevedono dirette Zoom), le videoregistrazioni sono già disponibili sul sito.

Per trovare la sua area riservata faccia il login con la mail e la password scelta in fase di registrazione. In alto a destra vedrà il suo nome: clicchi su "I miei corsi" --> Vai al corso accanto al titolo del corso desiderato. 

Le registrazioni saranno disponibili per 12 mesi.