Webinar

Grounded design: progettazione partecipativa di servizi

Grounded design: progettazione partecipativa di servizi

Grounded design: progettazione partecipativa di servizi

TRAINING ONLINE

Laboratorio online: massimo 30 iscritti

Le persone usano un prodotto o un servizio se ne riconoscono un valore: i vantaggi nell’usarlo sono maggiori dei costi percepiti. L’obiettivo dell’ux design è massimizzare il rapporto tra benefici e costi per l’utente. Per ottenere questo obiettivo, dovrebbe essere seguito un processo flessibile ma rigoroso e sistematico.

Il grounded design è un framework metodologico centrato sull’utente, partecipativo e psicologicamente fondato. I designer e tutto il team sono guidati attraverso un processo completo e strutturato.

Il grounded design si basa su 3 principi:

1- focalizzarsi sulle motivazioni degli utenti

2 - essere parsimoniosi con le loro risorse

3 - fornire informazioni che entrino in risonanza - in simbiosi - con la loro conoscenza

Il framework è organizzato in cinque fasi:

1. Una fase di esplorazione, per scoprire gli obiettivi dei committenti, per analizzare la concorrenza, per valutare l’eventuale versione attuale del servizio.

2. Una fase di ricerca, volta a coinvolgere utenti ed esperti di dominio, alla scoperta dei loro obiettivi, bisogni, dei loro modelli mentali, del loro lessico, delle loro abitudini, attitudini e preferenze.

3. Una fase di sintesi, spesso intrecciata alla precedente, in cui i dati raccolti dalla ricerca sono organizzati in modo sistematico.

4. Una fase di progettazione, dove le conoscenze raccolte nei passaggi precedenti si traducono nella rappresentazione di una soluzione: il prodotto o servizio. Può essere un prototipo, un wireframe, un progetto, una simulazione, un progetto pilota o, più spesso, una combinazione di questi risultati, corredati da una adeguata documentazione.

5. Una fase di test, in cui il progetto viene valutato da alcuni esperti (valutazione euristica) e utilizzato da alcuni potenziali utenti per verificarne l’usabilità.

 

Il corso si propone di affrontare la metodologia del grounded design, attraverso un programma che prevede 14 ore frontali, dedicate ad introdurre la metodologia e ad una parte pratica dedicata allo sviluppo, in gruppi di lavoro, di un piccolo progetto pratico. Nella parte pratica gli studenti saranno affiancati dal docente in 6 ore di supervisione.

L’offerta sarà inoltre integrata da materiale testuale e video finalizzato ad approfondire gli aspetti più teorici su cui il metodo del grounded design si fonda: gli aspetti motivazionali, la psicologia della conoscenza, la fluidità cognitiva.

Obiettivi di Apprendimento
Conoscere una metodologia di progettazione di servizi digitali, apprendere un processo flessibile ma rigoroso, acquisire i principali metodi di esplorazione, ricerca, sintesi, progettazione e test.
Durante il lavoro di gruppo, supervisionato dal docente, avrà la possibilità di applicare la metodologia appresa nella realizzazione di un progetto.
Approfondire le basi teoriche della metodologia: la psicologia evoluzionistica, i modelli motivazionali, le basi neurocognitive della conoscenza, i princìpi della fluidità cognitiva, i processi di scelta.
Metodologia didattica

Lezioni frontali

Supervisioni

Dispensa del corso

Articoli e post

Videolezioni in modalità asincrona o mista

Laboratorio online: massimo 30 iscritti

Docenti
Stefano Bussolon
Psicoterapeuta
Stefano Bussolon: Psicologo, psicoterapeuta, dottore di ricerca in Scienze cognitive, è docente a contratto di Interazione Persona Macchina e di Analisi dei dati con R presso l'Università di Trento. Lavora come consulente free-lance per progetti di medio-grandi dimensioni, occupandosi prevalentemente di architettura dell'informazione partecipativa, interaction design e usabilità. Ha collaborato… continua
Programma
1
Modulo
Presentazione

Verrà introdotto il quadro metodologico del grounded design: la differenza con altri approcci, i princìpi, le finalità della ricerca, le domande del design, l’approccio centrato sugli utenti e partecipativo

Mer 18 Novembre 2020, 10:00 - 12:00
Relatore
Stefano
Bussolon
2
Modulo
La fase di esplorazione

Il fine della fase di esplorazione è di farsi un’idea del contesto, del problema, del progetto. Se, come spesso accade, si tratta di riprogettare un servizio esistente, una delle attività è finalizzata ad analizzare l’esistente. Nel frattempo ci si preoccupa di capire gli scopi dei committenti, e si identifica una prima ipotesi di strategia. Inoltre, si analizza il mercato, identificando i principali concorrenti ed analizzando le loro soluzioni, sia per trarne ispirazione che per identificare eventuali punti deboli.

Gio 19 Novembre 2020, 10:00 - 12:00
Relatore
Stefano
Bussolon
3
Modulo
Fase di ricerca (I parte)

La ricerca è finalizzata a far emergere le motivazioni, i comportamenti, le conoscenze degli utenti e degli esperti di dominio. In questo modulo verranno introdotti alcuni concetti della ricerca qualitativa, e verranno poi illustrati alcuni metodi: l’intervista, la netnografia, l’osservazione contestuale, il laddering, la task analysis, il free listing, il card sorting.

Mer 25 Novembre 2020, 10:00 - 12:00
Relatore
Stefano
Bussolon
4
Modulo
Fase di ricerca (II parte)
Gio 26 Novembre 2020, 10:00 - 12:00
Relatore
Stefano
Bussolon
5
Modulo
La fase di sintesi

La sintesi è finalizzata a sistematizzare e sintetizzare il materiale raccolto nella fase di ricerca. Verranno definite alcune tipologie di documenti: i personaggi, gli scenari, la mappa concettuale, la experience map/customer journey/service blueprint.

Mer 2 Dicembre 2020, 10:00 - 12:00
Relatore
Stefano
Bussolon
6
Modulo
La fase di progettazione

In questo modulo verranno affrontati alcuni aspetti della progettazione di servizi digitali. Verrà introdotta la metodologia della grammatica della user experience. Verranno definite le principali funzioni e gli elementi dell’interfaccia.

Gio 3 Dicembre 2020, 10:00 - 12:00
Relatore
Stefano
Bussolon
7
Modulo
La fase di test

Nell’ultimo modulo affronteremo il tema della valutazione del servizio progettato. Verranno affrontate le metodologie di valutazione euristica ed i test con utenti.

Mer 9 Dicembre 2020, 10:00 - 12:00
Relatore
Stefano
Bussolon
8
Modulo
Supervisione I
Gio 10 Dicembre 2020, 10:00 - 12:00
Relatore
Stefano
Bussolon
9
Modulo
Supervisione II
Mer 16 Dicembre 2020, 10:00 - 12:00
Relatore
Stefano
Bussolon
10
Modulo
Supervisione III
Gio 17 Dicembre 2020, 10:00 - 12:00
Relatore
Stefano
Bussolon

Registrati al Webinar per 346,00 €

Materiale didattico:
slidesvideo

Iscrivendoti al training avrai la possibilità di partecipare alle dirette dei webinar e potrai anche accedere alle registrazioni per 12 mesi

Avrai a disposizione tutto il materiale messo a disposizione dal docente

Laboratorio online: massimo 30 iscritti